Fossano ha cinque nuovi cittadini italiani

23 gennaio 2015 Senza categoria

0 Commenti

Nella giornata di ieri, giovedì 22 gennaio 2014, nella Sala Rossa del Municipio di Fossano, il Sindaco ha conferito la cittadinanza a cinque nuovi cittadini italiani. La cerimonia ha avuto luogo nella sala di rappresentanza del Comune, quella dove abitualmente si riunisce il Consiglio comunale per prendere le decisioni politico-amministrative per il governo della Città.

“La scelta non è stata casuale – spiega il Sindaco Davide Sordella -. E’ giusto che un atto così importante come il riconoscimento della cittadinanza italiana sia compiuto nel luogo istituzionale per eccellenza. Il conferimento della cittadinanza non è un mero atto burocratico ma una scelta consapevole e convinta. Mi viene in mente il famoso “attraversamento del Rubicone”, di cesariana memoria. Per questo abbiamo voluto dargli tutta l’importanza che merita. La Costituzione su cui si compie il giuramento contiene tutti i diritti ma anche i doveri dei neo-cittadini che diventano italiani ed europei.”

Durante il corso dell’anno sono numerosi i cittadini stranieri che ricevono questo riconoscimento: lo scorso anno sono diventati cittadini italiani ben 199 persone. Il giuramento avviene alla presenza del Sindaco o di un suo delegato. Il cittadino giura fedeltà alla Repubblica Italiana e riceve una copia della nostra Carta costituzionale. La cerimonia , sino ad ora, si teneva nell’ufficio del Sindaco alla presenza di pochi congiunti. L’Amministrazione, consapevole della rilevanza e del significato del gesto, ha voluto dare una nuova veste all’evento. Ogni mese sarà fissata una data in cui tutti i cittadini in possesso dei requisiti giureranno insieme.

“Il conferimento della cittadinanza è un atto pubblico– aggiunge il Sindaco – ed è corretto che chi desidera partecipare lo possa fare liberamente e, nella Sala Consiliare, c’ è spazio per tutti. Credo che anche i diretti interessati abbiano apprezzato la nuova formula. La cerimonia “comunitaria” assume una vera e propria atmosfera di festa, come è giusto che sia. Per tutti si tratta di un momento importante, ma per alcune di queste persone la cittadinanza italiana è un sogno, una meta a lungo agognata che consentirà loro di avere delle opportunità fino ad ora precluse, che deve anche essere vissuta nella consapevolezza dei diritti acquisiti ma anche , soprattutto, dei doveri previsti nella nostra società”.

Sordella-Davide_Fossano_conferimento-cittadinanza-italiana-gennaio-2015

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • tuma-e-bodi

    Dal 1° settembre Tuma&Bodi con Birra 2018 a Entracque, Valdieri, Vernante, Roaschia e Aisone

    da on 31 agosto 2018 - 0 Commenti

    A partire dal prossimo 1° settembre e fino al 9 dicembre, l’Associazione Ecoturismo in Marittime presenta un ciclo di appuntamenti gastronomici per valorizzare le produzioni locali.

  • Dogliani-DOCG

    Autunno 2018 con il Dogliani DOCG: sei domeniche di degustazione

    da on 1 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Autunno 2018 con il Dogliani è il nuovo evento annuale che  la Bottega del Vino Dogliani Docg ha deciso di dedicare ai vini dei suoi produttori. Fino ad ora non c’era mai stato un appuntamento sul territorio dedicato a tutti i produttori associati, ai loro Dogliani e alle altre bottiglie che vedono la luce nelle […]

  • Straconi-2014

    Stracôni 2018: aperte le iscrizioni

    da on 2 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Giovedì 4 ottobre si aprono le iscrizioni alla 36^ edizione della Stracôni 2018, in programma domenica 11 novembre; la quota di partecipazione, come da 18 anni, è fissata in 5 € e ritornerà interamente alle Associazioni Sportive e scuole del nostro territorio in base al numero dei partecipanti. Le iscrizioni chiudono l’8 novembre o al […]

  • piero-roccia_fossano

    A Borgo Vecchio di Fossano espone Piero Roccia

    da on 30 settembre 2018 - 0 Commenti

    Dal 5 al 28 ottobre, presso la Chiesa di San Giovanni in Borgo Vecchio a Fossano, mostra di Piero Roccia. Aperta dal giovedì alla domenica, dalle ore 16 alle 19.30. Ingresso libero.

  • in-trincea-sbocciavano-i-fiori

    A Cuneo la mostra "In trincea sbocciavano i fiori"

    da on 29 agosto 2018 - 0 Commenti

    Si inaugura venerdì 31 agosto alle ore 17.30, a palazzo Samone di Cuneo, via Amedeo Rossi 4, la mostra “In trincea sbocciavano i fiori  – Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale”  organizzata dalla Pro Natura Cuneo per  ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.

Hai già letto…

Tweets cuneesi