Il bilancio di Collisioni 2015 a Barolo

Con l’atteso concerto di Sting, ex leader dei Police, si conclude questa sera a Barolo COLLISIONI 2015 (17-21 luglio). Anche questa edizione ha riportato uno straordinario successo di pubblico: 110.000 persone hanno frequentato il festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia.

La formula risulta ancora una volta vincente: in un’atmosfera informale di confronto e crossover tra le arti sono stati protagonisti, oltre agli artisti impegnati nei concerti, scrittori, filosofi ma anche musicisti che hanno preso la parola in veste di narratori e di poeti, per indagare insieme la genesi e le influenze letterarie che hanno contribuito alla creazione delle grandi canzoni.

Sul palcoscenico, oltre al concerto di questa sera di Sting, si sono esibiti artisti italiani e star internazionali, come Paolo Nutini, Passenger, Mark Knopfler, Vinicio Capossela, Fedez e J-Ax, applauditi da un pubblico entusiasta. Sabato e domenica, dal mattino alla sera, hanno partecipato grandi personaggi della letteratura, della musica e della cultura italiana e internazionale tra cui Gianni Amelio, Niccolò Ammaniti, Alessandro Baricco, Alex Britti, Massimo Cacciari, Luca Carboni, Gianrico Carofiglio, Marco Carta, Mauro Corona, Cesare Cremonini, Gigi D’alessio, Niccolò Fabi, Eugenio Finardi Carla Fracci, Umberto Galimberti, Mick Hucknall, Emis Killa, Joe R. Lansdale, Marracash, Fiorella Mannoia, Mondo Marcio, Jay McInerney, Nesli, Omar Pedrini, Daniel Pennac, Katia Ricciarelli, Arrigo Sacchi, Andrea Scanzi, il premio Nobel Wole Soyinka, Scott Turow, Antonello Venditti, Renato Zero.

COLLISIONI è anche la capacità di coniugare cultura e territorio, enogastronomia e spettacolo, nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, accogliendo il pubblico in un’atmosfera conviviale e festosa, grazie anche alla partecipazione entusiasta dei tanti produttori e realtà dell’agricoltura piemontesi e al sostegno di importanti Regioni gemellate, Fondazioni, brand nazionali che hanno sposato la formula e gli ideali del festival, permettendo anche di consolidare il Progetto Giovani e di portare a Barolo oltre 600 ragazzi da tutte le regioni italiane impegnati in workshop dedicati.

La presenza ogni giorno di decine di migliaia di spettatori ha fatto registrare il sold out di hotel e strutture recettive, portando una consistente ricaduta economica su tutti gli esercenti del territorio.

“Credo sia ormai consolidata la consapevolezza di come Collisioni rappresenti un motore economico importante per tutto il Piemonte – commenta il direttore artistico del festival Filippo Taricco -, oltre a un volano impareggiabile di promozione turistica a livello internazionale per il nostro paesaggio e la nostra agricoltura. I numeri di quest’anno dimostrano la solidità della manifestazione, che da ormai 4 anni non delude le aspettative e rappresenta una fonte economica ormai stabile per albergatori ed esercenti del territorio, con una ricaduta economica registrata quest’anno ad oltre 50 chilometri da Barolo.”

“Con il rinnovato successo di questa edizione, Collisioni ha dimostrato ancora una volta che la cultura può svilupparsi in un’ottica imprenditoriale, lavorando con il territorio e generando un’importante ricaduta economica sul territorio piemontese” aggiunge l’assessore alla Cultura e al Turismo della Regione Piemonte, Antonella Parigi.

Grande successo anche dei live streaming trasmessi dai principali incontri con gli autori, realizzati da EFFE COME FESTIVAL- il progetto multipiattaforma prodotti da laeffe per i 60 di Feltrinelli- trasmessi sui siti di laeffe, Repubblica e sul sito di Collisioni.

I DATI DEL FESTIVAL

IL FESTIVAL

– 110.000 presenze

– 50 incontri

– 70 concerti

– 500 ospiti

– più 600 ragazzi del progetto giovani tra San Daniele e Collisioni Barolo

– 100.000 programmi distribuiti

– 400 volontari

– più di 3mila pasti distribuiti ai volontari

SITO

– numero visualizzazioni pagine nella settimana del festival: 598.029

– numero utenti connessi nei quattro giorni del festival: 118.709

COMUNICAZIONE

– articoli cartacei: 480

– articoli web: oltre 1.700

– 70 servizi televisivi e più di 100 servizi radiofonici

– giornalisti accreditati: 250

CURIOSITÀ

– 7.000 scatti fotografici

– 10.000 fotografie caricate su facebook

– 50.000 like totali realizzati sul live di facebook

– 143.300 like sulla pagina di Facebook

– 6.053 follower di Twitter

– 70 ore di videoregistrazione

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • bike-sharing-cuneo

    Bike sharing Cuneo: promozioni mobility week 2017

    da on 18 settembre 2017 - 0 Commenti

    Si segnala che, in occasione della Settimana Europea della Mobilità (16 – 22 settembre), l’importante evento internazionale che ormai da molti anni promuove la Mobilità Sostenibile, sono state organizzate una serie di promozioni da applicare al servizio di bike sharing di Cuneo.

  • Bra-Comune

    Il Comune di Bra cerca due tirocinanti

    da on 18 settembre 2017 - 0 Commenti

     Sono riaperti i termini per la presentazione delle candidature per due posti di stage nell’ambito del progetto di pubblica utilità “Bra Labor” presentato dal Comune di Bra e approvato dalla Regione Piemonte all’interno del POR FSE 2014/2020.

  • paparelli-vignetta

    Più fumetto che arrosto di Danilo Paparelli a Dronero

    da on 21 ottobre 2017 - 0 Commenti

    Il Museo Luigi Mallé di Dronero ospita dal 27 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 la mostra Più fumetto che arrosto. 73 Ritratti e biografie dei più famosi chef stellati di Danilo Paparelli, a cura di Ivana Mulatero.

  • daniela-dell-orto-dipinto

    Perfette imperfezioni” - mostra di pittura di Daniela dell’Orto alla Biblioteca di Alba

    da on 1 settembre 2017 - 0 Commenti

    La Biblioteca civica di Alba presenta la mostra Perfette imperfezioni di Daniela dell’Orto. L’autrice, di origine milanese ma residente nelle Langhe, ha cominciato a dipingere da bambina grazie alla zia che le ha insegnato diverse tecniche. A lungo ha coltivato l’arte figurativa e paesaggistica, poi, da qualche anno a questa parte, ha cambiato stile avvicinandosi alla pittura […]

  • disegnato-acqua

    Disegnato dall’acqua. Il paesaggio di un ambiente fluviale a Cuneo

    da on 1 novembre 2017 - 0 Commenti

    Passeggiando lungo i nostri fiumi possiamo incontrare tracce di due diversi mari ormai scomparsi, ciottoli che ci parlano di spiagge tropicali e resti di montagne che non esistono più. Il territorio cuneese è profondamente legato al continuo moto dell’acqua che ha disegnato nei secoli il paesaggio che conosciamo. “Disegnato dall’acqua. Il paesaggio di un ambiente […]

Hai già letto…

Tweets cuneesi