Scongiurata la sospensione del trasporto scolastico in provincia di Cuneo

Raggiunta l’intesa tra Comune e Provincia di Cuneo per la ripartizione delle risorse aggiuntive reperite dalla Regione Piemonte per compensare i tagli ai trasferimenti operati dalla precedente amministrazione sul Triennale Trasporti 2013-2015, nell’ambito del piano straordinario che ha visto la giunta regionale impegnata per scongiurare interruzioni del servizio alla ripresa scolastica.

Apprendiamo con soddisfazione la risposta positiva che Comune e Provincia di Cuneo hanno inviato alla nostra richiesta di trovare una rapida soluzione ad una situazione che iniziava a destare più di una preoccupazione – ha dichiarato l’assessore ai trasporti Francesco Balocco.

Lo stallo nella trattativa si era creato dopo il diniego del Consorzio Granda Bus ad accettare una proroga al contratto di servizio per il trasporto nella conurbazione di Cuneo alle attuali condizioni.

Difronte all’ipotesi di sospensione del servizio, la Regione aveva inviato una lettera in cui chiedeva a Provincia e Comune un impegno agarantire innanzitutto il trasporto degli studenti alla ripresa dell’anno scolastico, nonché i servizi essenziali, accordandosi tra di loro per la suddivisione dei fondi supplementari messi a disposizione (compelssivamente oltre 3 milioni di euro) e che saranno erogati in seguito all’approvazione del bilancio di assestamento previsto per fine settembre.

Nella risposta inviata, Comune e Provincia assumono anche l’impegno a ritirare i ricorsi presentati al Tar contro i tagli al TPL operati dal Triennale. Questo passaggio consentirà la soluzione stragiudiziale della controversia tramite una transazione tra le parti che hanno anche formalizzato la disponibilità a procedere, a partire dal 1° Gennaio 2015, alla costituzione del Bacino unico della Granda, prerequisito per la riorganizzazione complessiva dell’intero sistema di trasporto pubblico locale. Obiettivo è definire per l’intera Provincia, un unico soggetto delegato ed un unico fornitore di servizi individuato tramite gara, condizione questa espressamente richiesta dalla Regione per erogare il finanziamento aggiuntivo. Tale impegno va nella direzione più volte auspicata di una razionalizzazione del servizio che oggi presenta sovrapposizioni e ridondanze, per consentire un risparmio effettivo sui costi, senza comprometterne la fruibilità.

Per Balocco “Il senso di responsabilità del Sindaco Borgna, del commissario Rossetto e del Consorzio Granda Bus, che ho molto apprezzato, ha consentito di evitare irrigidimenti che avrebbero finito con il danneggiare unicamente gli utenti .”

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • L'importanza cruciale delle pompe sommerse nel mondo moderno

    da on 22 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Nel contesto del mondo moderno, caratterizzato da una costante ricerca di soluzioni efficienti e sostenibili, le pompe sommerse rivestono un ruolo fondamentale. Questi dispositivi, spesso non visibili e silenziosi, operano nelle profondità dei corpi idrici, svolgendo funzioni essenziali per una vasta gamma di applicazioni industriali, agricole e domestiche.

  • A Bra ci sono 22 posti per il Servizio Civile Universale

    da on 22 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Anche nel 2024 Bra offrirà a tanti giovani tra i 18 e i 28 anni di età la possibilità di prendere parte al Servizio Civile Universale, dedicando alla comunità un periodo della propria vita compreso tra 8 e 12 mesi. Il servizio prevede, dietro il pagamento di assegno mensile di 507,30 euro, un impegno per […]

  • Quattro tirocini per giovani negli uffici del Comune di Bra

    da on 21 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Anche nel 2024 il Comune di Bra ha indetto un bando di candidatura per l’attivazione di alcuni tirocini, da svolgersi all’interno degli uffici municipali, in favore di cittadini braidesi di età compresa tra i 18 e i 32 anni in possesso di diploma di scuola superiore o di laurea. I posti a disposizione per questa […]

  • Il Caffè Torinese di Dronero cerca personale

    da on 19 Marzo 2024 - 0 Commenti

    Il Caffè Torinese di Dronero cerca personale, anche con minima esperienza, da inserire nel suo staff, a partire da marzo 2024.

  • Scoprire le Langhe in E-bike: 3 Itinerari per scoprire la Langa in bici

    da on 4 Marzo 2024 - 0 Commenti

    L’Italia è ricca di oasi naturali da scoprire, di angoli paradisiaci nascosti e di vette panoramiche da poter raggiungere. Le attività da svolgere all’aria aperta sono molteplici, dal trekking fino al pedalare in bici seguendo diversi sentieri, ma prima di tutto bisogna selezionare l’area da esplorare. Tra i vari territori italiani di rara bellezza figura […]