Riapre il Castello di Serralunga d’Alba

Dopo la breve pausa invernale, riapre le porte sabato 18 marzo il castello di Serralunga d’Alba. Come sempre a inizio stagione, il maniero trecentesco che domina le colline di Langa torna a essere visitabile ogni fine settimana con accompagnamento guidato.

Ogni sabato e domenica e festivo di marzo e aprile, dunque, le partenze per i tour all’interno del castello saranno ogni 45 minuti nell’orario di apertura dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30 (ultima visita 17,30).

Da maggio a ottobre, invece, il castello tornerà all’apertura estesa: il giovedì pomeriggio dalle 14,30 alle 18,30 (ultima visita alle 17,30) e dal venerdì al lunedì e festivi, con orario dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 18,30 (ultima visita 17,30). Stessi giorni di apertura dal 1° al 12 novembre, con orario di chiusura però anticipato di un’ora (fino alle 17,30). Dal 13 al 30 novembre, poi, apertura sabato e domenica dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30. Infine, per dicembre, le aperture previste saranno nei giorni: 2-3, 8-9-10 e 30-31 dalle 10,30 alle 13,30 e dalle 14,30 alle 17,30.

Considerato uno degli esempi meglio conservati di castello nobiliare trecentesco del Piemonte, alla sommità della collina del piccolo e ben conservato borgo di Langa che svetta sulle famose vigne patrimonio Unesco, l’edificio è un bene statale in consegna alla Direzione regionale Musei Piemonte, affidato per le attività di gestione e valorizzazione nell’ambito di un accordo di partenariato speciale pubblico-privato alla Barolo & Castles Foundation, che si occupa anche dei manieri di Barolo, Roddi e Magliano Alfieri.

Come sempre le visite sono esclusivamente guidate per ragioni di sicurezza del visitatore e di tutela del bene. Per partecipare a una visita guidata (max 25 persone) è consigliata la prenotazione (specie nei fine settimana e festivi, entro le 17,30 del giorno precedente la visita). Per prenotare occorre scrivere a info@castellodiserralunga.it o telefonare al numero 0173/613358. Gli orari di partenza dei tour sono 10,30 – 11,15 – 12,00 – 12,45 – 14,30 – 15,15 – 16,00 – 16,45 – 17,30 (17,30 fino al 31/10).

  

Link sponsorizzati

  • L'importanza cruciale delle pompe sommerse nel mondo moderno

    da on 22 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Nel contesto del mondo moderno, caratterizzato da una costante ricerca di soluzioni efficienti e sostenibili, le pompe sommerse rivestono un ruolo fondamentale. Questi dispositivi, spesso non visibili e silenziosi, operano nelle profondità dei corpi idrici, svolgendo funzioni essenziali per una vasta gamma di applicazioni industriali, agricole e domestiche.

  •  Bra, cercasi nuovo gestore per il canile intercomunale di Pollenzo

    da on 18 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    L’Amministrazione braidese e gli altri comuni consorziati sono alla ricerca di un nuovo gestore per il servizio complesso di cattura dei cani vaganti o randagi nei diversi territori comunali, del canile sanitario intercomunale di Pollenzo, dell’area per la promozione dell’affidamento e dei cani in canile-rifugio. A tale proposito è stata indetta una procedura di selezione […]

  • Trattoria di Carrù cerca cameriera/e

    da on 18 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Come si può evincere dall’annuncio riportato nel gruppo facebook “6 della Granda se…”, la Trattoria “I Magnin” di Carrù è alla ricerca di una cameriera o di un cameriere. Viene richiest esperienza per un lavoro da svolgere durante i weekend e nei giorni festivi.

  • A Bra ci sono 22 posti per il Servizio Civile Universale

    da on 22 Gennaio 2024 - 0 Commenti

    Anche nel 2024 Bra offrirà a tanti giovani tra i 18 e i 28 anni di età la possibilità di prendere parte al Servizio Civile Universale, dedicando alla comunità un periodo della propria vita compreso tra 8 e 12 mesi. Il servizio prevede, dietro il pagamento di assegno mensile di 507,30 euro, un impegno per […]

  • Piemonte insolito: i luoghi nascosti - o quasi - tutti da scoprire

    da on 27 Dicembre 2023 - 0 Commenti

    Il Piemonte è una Regione ricca di bellezze. Quando la si chiama in causa, tra le prime immagini che vengono in mente ci sono senza dubbio quelle di Torino, città che ha segnato la storia del nostro Paese. Si tratta di un centro urbano bellissimo e a misura d’uomo, che va visitato, ma non dell’unico […]