Fassoneria-Compral, nuovo modello di locale all’insegna della Fassona

16 Febbraio 2015 Senza categoria

0 Commenti

Sotto le insegne della Fassona piemontese, la carne più apprezzata dai consumatori, il brand Compral taglia un altro importante traguardo. Mercoledì 18 febbraio 2015 a Torino viene presentata al pubblico la nuova Fassoneria-Compral + carni. Il locale top dello Street Food sotto la Mole e la prima cooperativa di allevatori della razza piemontese iniziano un viaggio insieme che porterà presto all’apertura di altri locali in formula franchising.
Gli ambienti della movida torinese dove il passaparola è rapido hanno già recepito il senso dell’evento. Città e campagna firmano un “patto della buona carne” che ha valenza strategica. La Fassoneria-Compral diventa la punta di diamante di una filiera corta e controllata senza alcuna intermediazione tra chi produce e chi consuma. Tutto questo è ben visibile a partire dal rinnovato look del ristorante del Quadrilatero, dove la Fassona è regina nel menu, dalla tagliata al coltello agli hamburger, con adeguate informazioni sui pregi della Piemontese, razza antica e sobria che con il miracolo naturale della Groppa Doppia ha generato la carne più magra e nutriente in assoluto.

Fabrizio Bocca è il guru della Fassoneria ora firmata Compral. Perché questo matrimonio? “Prima di sposarsi bisogna frequentarsi e conoscersi bene. Dopo vari approcci e scambi di idee, abbiamo testato il nostro rapporto al festival Collisioni 2014 di Barolo. Diecimila hamburger di Fassona bruciati in quattro giorni, con seguito di commenti molto positivi. La gente stava in coda per gustare i nostri hamburger, che come tutti sanno oltre alla carne di eccellenza sono valorizzati dal pane casereccio. Adesso guardiamo avanti, coniugando alta qualità e grandi numeri”.

La Fassoneria-Compral è un modello innovativo nel campo della ristorazione, ma anche per take away e delivery. Chi preferisce mangiare e bere bene a casa sua  non ha che da lasciare l’ordinazione. E un apposito corner del fresco, quando il locale sarà a pieno regime, consentirà l’acquisto dei tagli più graditi di Fassona Compral sottovuoto e la consegna direttamente a domicilio.

Sorge la domanda: com’è possibile che un ristorante aperto dalla colazione di lavoro a notte fonda sia anche un banco di macelleria sempre rifornito? La risposta arriva dagli stessi produttori di carne. Spiega il dottor Bartolomeo Bovetti direttore della Compral nonché dell’Associazione allevatori di Cuneo che sovrintende alla cooperativa: “Compral è oggi il primo player per quantità di capi lavorati e venduti sul mercato piemontese e nazionale, con oltre diecimila capi macellati. Il sezionamento e la porzionatura della carne avvengono nel nostro Laboratorio al Miac di Cuneo, una struttura ad alta dotazione tecnologica e molto flessibile che ogni giorno rifornisce i punti vendita in Piemonte. Per la linea Fassoneria siamo in grado di garantire tutti i tagli desiderati, con diverse modalità di peso e confezione, nell’arco delle 24 ore. Siamo stati i primi a puntare sulla lista della comanda personale e i nostri clienti sanno di trovare il prodotto che vogliono”.

Alle fiere di inizio Novecento gli allevatori di Langa portavano i loro gioielli qualificandoli come Fassoni. A fine anni ‘50, Mario Soldati nel suo viaggio in Italia – strepitoso cult tv dell’epoca – raccontava di favolose Fassone mandate all’asta a Fossano. Attraverso il boom degli hamburger e dello Street Food (di qualità s’intende), la tradizione continua. Con la Fassoneria-Compral il passato è già futuro.

 

c.s.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

SENO PERFETTO