ALBA: Il Gruppo San Paolo celebra il suo fondatore Don Giaomo Alberione a 50 anni dalla morte


ALBA: Il Gruppo San Paolo celebra il suo fondatore Don Giaomo Alberione a 50 anni dalla morte



ALBA: Il Gruppo San Paolo celebra il suo fondatore Don Giaomo Alberione a 50 anni dalla morte

Il 26 novembre del 1971, moriva a Roma don Giacomo Alberione, fondatore della Famiglia paolina e del Gruppo San Paolo, editore di Famiglia Cristiana e di Gazzetta d’Alba, insieme a tante altre riviste, libri e audiovisivi.

Per ricordare il sacerdote, definito imprenditore di Dio e che Giovanni Paolo II ha proclamato beato, la Società San Paolo albese, insieme al Centro culturale San Paolo e a Gazzetta d’Alba, organizza tre giorni di eventi dal 26 al 28 novembre, presso il palaAlba di piazza San Paolo in Alba, nell’ambito della rassegna “Alba capitale della cultura d’impresa”.

Questo il programma:

Venerdì 26 novembre, ore 17.30: Apertura celebrazioni con Andrea Riccardi che parla su “Don Alberione nel contesto ecclesiale del Novecento”

Venerdì 26 e sabato 27 ore 20.30: rappresentazione teatrale sulla vita del beato, dal titolo Alberione.com. Il testo è di Angela Prestianni, la regia di Gianpaolo Montisci; sarà in scena la compagnia l’Arbron, in collaborazione con la compagnia Der Roche; musiche di Paolo Paglia.

Domenica 28, ore 8: santa Messa presieduta dal vescovo di Alba, monsignor Marco Brunetti, alla presenza di autorità e Famiglia paolina. Saranno celebrati anche i giubilei 2021 dei Paolini.

Domenica 28, ore 10.30-12.30: “Giacomo Alberione imprenditore di Dio”, convegno a 50 anni dalla morte del sacerdote albese, fondatore della Famiglia paolina e beato, con la partecipazione di Gianfranco Maggi e Stefano Zamagni.

Per tutti gli eventi, a ingresso libero fino a esaurimento posti, sono aperte le prenotazioni su http://alba2021.confindustriacuneo.it

Info: chiara.biasizzo@stpauls.it



Mappa non disponibile

Data / Ora
26/11/2021 - 28/11/2021 / Tutto il giorno

Luogo
ALBA (CN) - Pala Alba capitale

Categorie






Seguici su Facebook!

Hai già letto?