Il 1° giorno di scuola 2014/2015 a Fossano

Lunedì 15 settembre 2014: è suonata per tutti la campanella di inizio delle lezioni dell’anno scolastico 2014-2015. Tra gli alunni delle scuole fossanesi si sono presentati anche il Sindaco Davide Sordella e l’Assessore alla Scuola Simonetta Bogliotti per incontrare i ragazzi ed augurare loro un buon anno scolastico.

Sindaco ed Assessore hanno portato il saluto dell’Amministrazione agli studenti della Calvino e a quelli dell’Einaudi; quindi hanno trascorso alcuni minuti con gli allievi delle classi prime della Scuola Media Unificata “Sacco- Boetto-Paglieri”.

Ai ragazzi, alle loro famiglie, agli insegnanti ed al personale non docente, oltre agli auguri di rito, è stato rivolto l’invito “a lavorare insieme, sullo stesso fronte, per costituire una squadra capace di trasmettere conoscenze, valori e stimoli, per imparare a comprendere, nelle sue mille sfaccettature, il mondo che ci circonda“. Ai Bambini il Sindaco Sordella ha raccomandato di “essere sempre curiosi, iniziando dai banchi di scuola e per tutta la vita, così come fece il Premio Nobel Rita Levi Montalcini, che, anche dopo la soglia delle cento candeline, non smise mai di chiedersi il “perchè” delle cose, o meglio il “come”, perchè solo riuscendo a capire in che modo avvengono certi fenomeni, siamo in grado di intervenire per migliorare la realtà“.

Il Sindaco e l’Assessore si sono recati alla Scuola dell’Infanzia “Rodari”dove, a causa di alcuni contrattempi, mal tempo incluso, si era temuto che le lezioni potessero non iniziare regolarmente. Invece, come auspicato e promesso, questa mattina tutti hanno risposto PRESENTE all’appello. Un sentito ringraziamento è stato rivolto dall’Assessore Bogliotti a coloro che hanno lavorato, senza sosta, per consentire un puntuale inizio delle attività.

Fossano_1-giorno-di-scuola-2014-2015_Sordella-Bogliotti

Ultimo appuntamento al CNOS-FAP, dove gli amministratori,  a cui si è aggiunta l’Assessore Cristina Ballario, che ai Salesiani ricopre il ruolo di Coordinatrice dei Servizi al lavoro, hanno sottolineato l’importanza della formazione professionale, invitando i ragazzi “ad impegnarsi nelle attività scolastiche perchè queste costituiscono le uniche carte che si possono giocare per prepararsi adeguatamente ad un mondo del lavoro sempre più esigente”.

“L’augurio di un buon anno scolastico va  esteso, ovviamente a tutti i ragazzi ed i docenti che frequentano le scuole cittadine – precisa il Sindaco -, IIS “Vallauri”, Liceo “Ancina” ed Istituto professionale per l’Agricoltura, che nel corso dei prossimi mesi non mancherò di visitare.Le vostre realtà sono particolarmente complesse e mi sarebbe stato impossibile giungere personalmente a ciascuno di voi. Questo il motivo per cui la scelta è ricaduta sulle scuole elementari e medie. A voi, che prossimamente entrerete nel mondo degli adulti, la responsabilità di ricevere il testimone e portarlo al traguardo, mettendo in pratica gli insegnamenti dei vostri docenti. BUON LAVORO A TUTTI!”

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.