A Vicoforte è tutto pronto per la Fera dla Madona 2019

Vicoforte è alla vigilia dell’edizione 2019 della “Festa della Natività di Maria Santissima”. Dal 7 al 9 settembre circa 700 bancarelle circonderanno il Santuario dalle 9 del mattino fino alle 19. Tra gli eventi collaterali il Concerto di fine estate del 1° settembre al chiostro dell’ex monastero cistercense con l’Orchestra Bruni di Cuneo e lo spettacolo pirotecnico di Mondovì del 7 settembre.

A parlare di questo evento è l’Architetto Carlo Rocca che da anni si occupa del Piano Sicurezza e dell’area giostre: “Le cronache locali riportano che il giorno in cui arrivò il Duca Carlo Emanuele I di Savoia per la posa della prima pietra del Santuario, il 7 luglio 1596, siano accorsi per la cerimonia oltre trentamila persone e furono montate delle grandi tende per fornire gratuitamente i pasti a 2.000 poveri. Da quel giorno iniziarono spontaneamente i festeggiamenti attorno al “Sacro Pilone”. Successivamente la data fu fatta coincidere con l’8 di settembre in onore della natività della Beata Vergine Maria. Soltanto negli anni ’50 l’amministrazione del Santuario iniziò a incaricare una ditta per l’organizzazione gli spazi degli espositori, la pulizia delle aree ecc., fino al 1997, quando l’organizzazione tecnica e burocratica passò definitivamente in capo al Comune. L’area interessata oggi dalla Fiera ha uno sviluppo di circa 12 ettari su cui si riversano, nei tre giorni della festa, oltre 200.000 persone.”

Questa edizione della manifestazione, – afferma il Sindaco Walter Roattino – mantenendo fede alla tradizione, sarà ancora una volta una grande fiera. Questo lo dimostra il sempre alto numero di adesioni pervenute, in particolare per il settore zootecnico che quest’anno ha reso necessaria la realizzazione di nuovi steccati per i cavalli, presenti in numero maggiore rispetto agli anni precedenti. Anche l’area dei piccoli animali, che attira sempre molte famiglie e bambini è al completo e rappresenta oggi il fiore all’occhiello della manifestazione. La mia soddisfazione per questa edizione si accompagna alla gratitudine nei confronti delle istituzioni che supportano l’evento e dei dipendenti comunali per il lavoro svolto; la mia riconoscenza va in particolare a Meo Dotta, deus ex machina del team. Ringrazio infine la città di Mondovì e il suo sindaco per lo spettacolo pirotecnico di sabato 7 settembre visibile anche da Vicoforte e Briaglia”.

La Fera ‘d la Madona – dichiara il Direttore f.f. dell’ATL del Cuneese Daniela Salvestrin – rappresenta il tradizionale appuntamento che annuncia l’imminente arrivo dell’autunno nel Monregalese. Un evento catalizzatore che, insieme a Florete Flores e Cavalli a Vì, richiama da sempre sul territorio un numero importante di turisti e visitatori. Per fornire informazioni e servizi, l’Ufficio IAT cittadino – gestito dall’ATL del Cuneese – sarà aperto, nelle giornate di sabato 7 e domenica 8 settembre, con orario continuato, dalle ore 9.00 alle 19.00”.

Un’imponente macchina organizzativa si muoverà anche dal punto di vista della sicurezza: per questo motivo verrà chiusa al traffico la statale 28, dalle 8 di sabato alle ore 22 di lunedì, così come l’area attorno al Santuario.

parcheggi-fiera-vicoforte-2018

  

Link sponsorizzati