“Fish and Sheep” a Mondovì

fish-and-sheep

Mondovì. Dopo il movimento DADA, i surrealisti, il movimento Fluxus, la Land art e prima di tutto quello che è troppo concettuale, tanto da non riuscir ad esprimersi ed imprimersi con un solo sguardo, a patto di avere una descrizione su targhetta a fianco della cornice, nasce questo breve dialogo su tre sale. Oggetti di uso comune o non, sono stati assemblati per una qualche ragione assieme a pitture, stampe e cianotipie; alcuni disegnati, altri vandalizzati, comunque vogliono comunicare qualcosa di cui si è discusso, parlato o che forse troppo spesso pensiamo, ma del quale poi ne dimentichiamo l’importanza.

Continue reading …