Saldi estivi al via il 5 luglio, parcheggi gratuiti a Bra

I saldi estivi partiranno ufficialmente il 5 luglio  si protrarranno per otto settimane, fino a fine agosto. Anche se già da qualche giorno, in qualche caso da settimane, secondo Federmoda Federazione Moda Italia, sono cominciati a piovere i richiami alle promozioni in anticipo, allo sconto conveniente, via web per le catene e i grandi marchi, con una telefonata, un sms, un invito dal singolo negozio. Un gesto di attenzione apprezzato dai clienti più fedeli, stigmatizzato dalle associazioni di categoria che accusano i “saldi striscianti” di “drogare il mercato”. I saldi 2014 saranno in tutti i casi in banco di prova importante per i consumi, un test per la prima volta sotto il segno del bonus 80 euro messo in busta paga dal governo. Contingenza che carica di aspettative i commercianti, dopo anni di crollo della spesa delle famiglie. Dal 2008 ad oggi i consumi alla voce saldi sono calati di 2,2 miliardi di euro, secondo il calcolo del Codacons, che prevede acquisti in flessione anche quest’anno anche se l’effetto bonus frenerà la discesa, dice l’associazione dei consumatori. Con uno scontrino medio che non supererà i 65 euro.

“Le aspettative in effetti sono forti – dice Luigi Barbero direttore Ascom Bra. Si spera sia una boccata d’ossigeno per un settore, quello dell’abbigliamento e accessori, da troppo tempo in agonia. I saldi estivi sono un momento fondamentale per i bilanci delle aziende del commercio anche se i dati Istat iniziano a dare timidi segnali di ottimismo.

Le vendite al dettaglio, infatti, sono salite dello 0,4% congiunturale ad aprile, il dato più elevato da 11 mesi (cioè da maggio 2013) e del 2,6% su anno, il massimo da aprile 2011. Ha giovato parzialmente l’effetto Pasqua. In quattro mesi, le vendite segnano comunque un calo dello 0,8% tendenziale”.

Sabato 5 e 12 luglio gli esercizi commerciali rispetteranno il consueto orario di apertura ed è prevista  la sospensione del pagamento del parcheggio in tutte le zone blu della città.

È garantita inoltre l’apertura del parcheggio delle “Scuole Maschili” di via Marconi sia al mattino che al pomeriggio. La richiesta è stato proposta dall’Ascom all’amministrazione comunale ed è stata accolta con favore.

“Abbiamo accolto positivamente la richiesta di garantire il parcheggio gratuito nelle aree di sosta del centro città, segno di un piccolo ma concreto segnale di vicinanza alle categorie commerciali e artigianali della nostra città – hanno commentato il Sindaco Bruna Sibille e l’assessore al commercio Massimo Borrelli”.

c.s.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.