Oltre 1200 gli iscritti alla Babbo Run 2016 di Mondovì

Una splendida giornata di sole ha ‘baciato’ la Babbo Run 2016 di Mondovì (2. edizione): gara non competitiva in costume da Santa Claus che l’Associazione “La Funicolare” di Mondovì ha rilanciato nell’ormai classica data del’8 dicembre. Sono stati oltre 1200 gli iscritti: bambini, adulti, amici a quattro zampe, tutti pronti a ‘sfidarsi’ lungo il tracciato di cinque chilometri proposto con la supervisione della Fidal. Particolarmente coreografico il passaggio lungo le mura di Mondovì Piazza, con un panorama mozzafiato sulla Langa del Monregalese.

Il clima festoso della manifestazione ha iniziato a ‘riscaldarsi’ sin dalla partenza, in piazza Cesare Battisti, grazie all’animazione firmata da Marlen Pizzo (RDS), Mike Donalisio e Luca Trombetta accompagnati dalla musica di dj Koki. Un crescendo di emozioni sino al conto alla rovescia ed al taglio del nastro effettuato dal Sindaco della Città di Mondovì, Stefano Viglione. Tra le novità dell’ultima ora anche la raccolta fondi destinata all’Ospedale Infantile Regina Margherita di Torino che, da anni, viene sostenuto anche da quella che fu la prima Babbo Run italiana: “Un Babbo Natale in forma”. Tutti coloro che hanno raggiunto Mondovì Piazza senza utilizzare la funicolare (salita a piedi, discesa con il trenino Confcommercio) hanno depositato i ticket nell’apposita scatola sul palco di piazza Maggiore decidendo di offrire il proprio aiuto alla struttura torinese.

Da segnalare anche la presenza dello stand della Croce Rossa Italiana di Mondovì che, in piazza Cesare Battisti, ha promosso la raccolta di risorse destinate all’acquisto di un nuovo automezzo. Due iniziative che fanno diventare la Babbo Run, a pieno titolo, una gara solidale, una camminata non competitiva che ha comunque assegnato al Babbo più veloce, Luca Turchi, la preziosa targa in ricordo di Luigi Caldano, storico animatore della PAM e degli Amici di Piazza. Riconoscimenti anche al Babbo più vecchio, Claudia Bessone (61 anni), ed a quello più giovane, Giorgio Camilla (tre mesi), ed a Lucky, il primo amico a quattro zampe giunto al traguardo. Arriva addirittura da El Salvador il Babbo più lontano, Julio Mena, mentre John Aimo, nei cieli monregalesi con la mongolfiera, si è aggiudicato il titolo di… Babbo più in alto. Ai “Babbi della Grolla” il premio per gruppo con il nome più originale, l’associazione sportiva “Atletica Mondovì” è risultata la più numerosa così come il gruppo della “Amici di Rudolf” (48 iscritti).

Premiati inoltre Pietro Negro, per il costume più originale, e Cristian Bertola, il Babbo più pesante. Omaggi anche per Pietro ed Edoardo Beccaria, fratelli gemelli che per primi hanno scritto i loro nomi nell’elenco degli iscritti, Gabriele Deramo, primo arrivato in funicolare, e Jason Dutto, ultimo arrivato. Particolare attesa da parte del pubblico per i premi estratti tra gli iscritti: la piccola Giada Odetto si è aggiudicata un volo in mongolfiera, Simona Borgna ha vinto un ticket per il sistema museale integrato della Città di Mondovì e Stefania Forzano si è aggiudicata dieci ingressi al cinema Baretti.

«La Babbo Run – affermano gli organizzatori – ha portato a Mondovì non solo innumerevoli Santa Claus ma altrettanti curiosi che hanno invaso le vie del centro. Siamo molto soddisfatti per questa che era di fatto l’edizione della conferma. Un cambio di orario che è stato premiato da una splendida e tiepida giornata. Grazie davvero a tutti i partecipanti che, anche con costumi decisamente stravaganti e ricercati, ci hanno fatto capire non solo quanto apprezzino la manifestazione ma anche quanto amino trascorrere l’8 dicembre in nostra compagnia».

 

babbo-run-2016-mondovi

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • tuma-e-bodi

    Dal 1° settembre Tuma&Bodi con Birra 2018 a Entracque, Valdieri, Vernante, Roaschia e Aisone

    da on 31 agosto 2018 - 0 Commenti

    A partire dal prossimo 1° settembre e fino al 9 dicembre, l’Associazione Ecoturismo in Marittime presenta un ciclo di appuntamenti gastronomici per valorizzare le produzioni locali.

  • Dogliani-DOCG

    Autunno 2018 con il Dogliani DOCG: sei domeniche di degustazione

    da on 1 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Autunno 2018 con il Dogliani è il nuovo evento annuale che  la Bottega del Vino Dogliani Docg ha deciso di dedicare ai vini dei suoi produttori. Fino ad ora non c’era mai stato un appuntamento sul territorio dedicato a tutti i produttori associati, ai loro Dogliani e alle altre bottiglie che vedono la luce nelle […]

  • Straconi-2014

    Stracôni 2018: aperte le iscrizioni

    da on 2 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Giovedì 4 ottobre si aprono le iscrizioni alla 36^ edizione della Stracôni 2018, in programma domenica 11 novembre; la quota di partecipazione, come da 18 anni, è fissata in 5 € e ritornerà interamente alle Associazioni Sportive e scuole del nostro territorio in base al numero dei partecipanti. Le iscrizioni chiudono l’8 novembre o al […]

  • piero-roccia_fossano

    A Borgo Vecchio di Fossano espone Piero Roccia

    da on 30 settembre 2018 - 0 Commenti

    Dal 5 al 28 ottobre, presso la Chiesa di San Giovanni in Borgo Vecchio a Fossano, mostra di Piero Roccia. Aperta dal giovedì alla domenica, dalle ore 16 alle 19.30. Ingresso libero.

  • in-trincea-sbocciavano-i-fiori

    A Cuneo la mostra "In trincea sbocciavano i fiori"

    da on 29 agosto 2018 - 0 Commenti

    Si inaugura venerdì 31 agosto alle ore 17.30, a palazzo Samone di Cuneo, via Amedeo Rossi 4, la mostra “In trincea sbocciavano i fiori  – Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale”  organizzata dalla Pro Natura Cuneo per  ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.

Hai già letto…

Tweets cuneesi