La caragliese Elisa Isoardi testimonial della Croce Rossa Italiana

E’ la caragliese Elisa Isoardi la testimonial della Croce Rossa Italiana del progetto “Metti in Tavola la solidarietà” attivato in collaborazione con il Gruppo Selex. La notizia è di qualche giorno fa dopo che, lo scorso anno, era nata l’idea, da parte del direttivo della CRI di Cuneo. Subito contattata, Elisa Isoardi si era data disponibile a fare da testimonial – senza percepire compensi – di un progetto della Croce Rossa Italiana e quando ha preso corpo “Metti in Tavola la solidarietà”, promosso dal Gruppo Commerciale Selex e dalla CRI, non ha avuto un attimo di esitazione. Qualche mese fa a Roma, presso il Comitato Centrale della Croce Rossa Italiana, é stato preparato il servizio fotografico dove la presentatrice di “Uno Mattina” ha indossato l’uniforme CRI per prestare l’immagine all’iniziativa benefica.

Iniziativa che si concretizzerà sabato 29 marzo, giorno in cui è in programma il primo appuntamento per la raccolta di generi alimentari nei supermercatiipermercati del Gruppo Selex, aderenti all’iniziativa.

«Il fatto che Elisa Isoardi, cuneese diventata personaggio televisivo nazionale – commenta Livio Chiotti, presidente provinciale della Croce Rossa Italiana di Cuneo – si è data disponibile per fare da testimonial ad un service della Croce Rossa Italiana, rende merito alle sue doti di generosità, sensibilità e bravura. Raccogliere alimenti è un servizio importante, stante anche il crescente numero di persone che si rivolge ai centri di accoglienza per consumare un pasto, stante il difficile momento economico che si sta attraversando. A lei il grazie sincero da parte di tutti i cuneesi per questo suo gesto di grande altruismo». 

In Italia quasi 2 milioni di famiglie, 5 milioni di persone, si trovano in stato di povertà assoluta. La crisi economica in atto ha aumentato lo stato di povertà, colpendo fasce di popolazione in precedenza non interessate da questo fenomeno. Croce Rossa Italiana distribuisce generi alimentari e beni di prima necessità alle famiglie in difficoltà, nelle mense, nei comuni e nelle strutture dedicate su tutto il territorio nazionale. In questa logica, il Gruppo Selex si è dato disponibile a sostenere la Croce Rossa Italiana nella raccolta di generi alimentari e prodotti igienico-sanitari nei punti vendita del Gruppo, con un’iniziativa di solidarietà in aiuto delle persone bisognose.

Per partecipare, l’utente può scegliere fra i suoi acquisti i prodotti da donare nella lista di quelli consigliati, metterli nel sacchetto e consegnarli ai volontari presso gli appositi spazi allestiti nei diversi punti vendita. il Gruppo, donerà quindi a Croce Rossa Italiana 150.000 pasti con l’obiettivo di raggiungerne 300.000 grazie ai clienti dei suoi supermercati e ipermercati.

I prodotti di cui viene consigliata la donazione alla CRI sono i cibi in scatola: carne, tonno, ortaggi, legumi e minestre. Poi frutta confezionata in lattina: pelati, sughi e olio. Biscotti secchi, merendine, marmellata e succhi di frutta. E ancora pasta secca e riso, zucchero, latte a lunga conservazione e latte in polvere.

Il progetto “Dona con Selex” si ripeterà il 31 di maggio ed a fine dicembre 2014.

c.s.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.