In ventimila alla prima sfilata del Carnevale di Mondovì 2015

10 febbraio 2015 Senza categoria

0 Commenti

Un tripudio di musica e colori, danze e sorrisi. Il Carnevale di Mondovì 2015 si conferma evento travolgente e coinvolgente, in grado di calamitare nel Monregalese presenze da tutta la regione e non solo. Applausi a scena aperta per gli undici carri ed i quindici gruppi mascherati che hanno animato il circuito di Mondovì Breo: oltre tremilatrecento gli sfilanti, più di ventimila gli spettatori assiepati lungo il percorso, accalcati alle transenne sin dall’inizio della sfilata.

Questi i dati, diffusi dai responsabili della sicurezza, al termine di un evento che ormai non ha più bisogno di presentazioni. «La forte nevicata – dichiara Enrico Natta, presidente della Famija Monregaleisa – non ha fermato la macchina organizzativa, più che collaudata e pronta anche a simili emergenze. Abbiamo lavorato in forte sinergia con l’Amministrazione comunale per mettere in sicurezza tutto il percorso e così è stato. Il numeroso e caloroso pubblico accorso a Mondovì è stato il giusto e meritato premio per i sacrifici profusi dalla Famija Monregaleisa, dai responsabili alla sicurezza sul percorso e dagli encomiabili volontari. E domenica si replica!».

L’arte di ideare e costruire carri allegorici è ormai consolidata in tutto il Monregalese, vere e proprie opere d’arte che richiedono mesi e mesi di lavoro. Il tutto presentato da coreografie studiate nei dettagli, con musiche coinvolgenti e tantissimi coriandoli che, solo a Mondovì, piovono anche dal cielo grazie alla rinomata passione monregalese per le mongolfiere. Ieri è stata la volta del pilota Piergiorgio “Boba” Bogliaccino che è riuscito nell’intento di sorvolare la sfilata regalando emozioni ed immagini uniche.

Unica come la presenza al Carlevè ‘d Mondvì di due maschere della tradizione ligure: le Città di Savona e Genova, infatti, si sono date appuntamento nel Monregalese per omaggiare il Moro e suggellare un gemellaggio di antica tradizione. Ed ecco che il carro del Moro era seguito da gruppi di altri carnevali capitanati da Cicciolin e Capitan Spaventa, saliti poi sul palco per raccogliere gli applausi del pubblico. Perché il Carlevè ‘d Mondvì, è una manifestazione dalle mille sfaccettature, in grado di coinvolgere non solo una Città ma un intero territorio, anche attraverso il filo rosso del divertimento solidale. Un’azione resa possibile grazie all’impegno del Comune di Mondovì, della Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo, dei commercianti di Mondovì tramite l’associazione “La Funicolare” e l’Ascom, di Mondovicino e dei tanti sponsor privati che hanno garantito un appoggio economico fondamentale.

Con il bagno di folla di ieri, si è ufficialmente aperta una settimana di eventi altisonanti, preceduti dalla rinomata cena di gala del Carlevè, svoltasi sabato presso il ristorante La Borsarella, e ieri sera, domenica, dalla partecipata cena benefica in favore della Croce Rossa, presso il “Ristorante PARK HOTEL”. Nella settimana più intensa del Carlevè, che culminerà giovedì con la consegna al Moro delle chiavi della Città e la cena dei Lombardi, in programma le due attese serate della quarta edizione dello “Zecchino…Moro”, promossa grazie al sostegno della Banca Alpi Marittime di Carrù. Martedì 10 e mercoledì 11 febbraio, presso il teatro Baretti,
saliranno sul palco oltre 250 alunni delle scuole primarie monregalesi per interpretare canzoni e musiche in dialetto, guidati da Roby Bella.

Carnevale-di-Mondovi-2015

Mercoledì 11 febbraio, inoltre, alle ore 14,15 presso la Cà del Moro-Dancing Christ, in programma la consueta festa dell’ANFASS e dell’AMAC del monregalese. Musica con Tony Rocca e intrattenimento con artisti di strada. Ingresso gratuito.

Il ‘giovedì grasso’ sarà ricco di eventi. Dalle 16,30, nelle vie del centro storico di Mondovì Breo, il Moro e la sua corte sfileranno in compagnia delle maschere rappresentative dei Carnevali di moltissime località del Piemonte e della Liguria. Dopo il trasferimento a Piazza in funicolare, in programma l’attesa cerimonia di consegna delle chiavi della città a sua maestà il Moro e gemellaggio con Al Dsèvod di Parma. In serata la Cena dei Lombardi al Dancing Christ. (Prenotazioni Hotel “La Ruota” 0174.585701). Durante la cena “LE CUPETE A CONFRONTO”: incontro delle CONDOTTE SLOW FOOD di Soverato versante Jonico (Calabria) e del Monregalese Cebano Alta Val Tanaro e Pesio (Piemonte).

Venerdì 13 febbraio, alle ore 14,30, sarà la volta della festa dei centri anziani del Monregalese. Al Dancing Christ, musica con Tony Rocca. Ingresso gratuito. Sabato 14 febbraio, sempre presso la Cà del Moro-Dancing Christ, l’atteso Grande Carnevale dei bambini. Baby dance con Marco Marzi dj, giochi ed intrattenimento con artisti di strada. Distribuzione di gelati offerti dalla Gelateria Bar Lurisia di Tonino Marenco. Dalle 16, nelle vie del centro storico di Mondovì Breo, sfilata delle Bèle del Carlevè. Domenica 15 febbraio, sempre alle 14,15, in programma la seconda sfilata del Carlevè. In serata, dalle 20,30 presso la discoteca “Sottaceto”, la festa dei gruppi partecipanti alle sfilate ed alle 22 la premiazione dei carri e dei gruppi mascherati. Lunedì 16 febbraio, presso la Cà del Moro-Dancing Christ, il tradizionale Veglione dei Commercianti. Nel pomeriggio di martedì 17 febbraio, appuntamento presso Mondovicino Outlet Village per un “martedì grasso” dedicato ai bambini con la partecipazione della Corte del Moro, dei protagonisti dello Zecchino… Moro e della Scuola di circo Macramé.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • Borgo-San-Dalmazzo_Palazzo-Bertello

    Giochi gonfiabili a Palazzo Bertello di Borgo San Dalmazzo

    da on 18 dicembre 2018 - 0 Commenti

    Borgo San Dalmazzo. Uno spazio ludico-ricreativo per bambini e ragazzi nel periodo compreso tra il 15 dicembre 2018 ed il 10 marzo 2019. Presso Padiglione Expo 1 del Palazzo Bertello

  • mujssens

    Mujssens e la pittura fiamminga nella Diocesi di Fossano

    da on 18 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Venerdì 19 ottobre alle ore 17.30 presso la sacrestia del Santuario della Madonna della Divina Provvidenza in frazione Cussanio a Fossano sarà aperta al pubblico l’esposizione “Muijssens e la pittura fiamminga nella Diocesi di Fossano”.

  • fiera-fredda-borgo-san-dalmazzo

    Borgo San Dalmazzo: nei ristoranti aderenti prosegue "Sotto il segno della Lumaca"

    da on 7 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Borgo San Dalmazzo.  La 449esima Fiera Fredda continua fino alla primavera 2019 nei ristoranti “Sotto il Segno della Lumaca”. Prosegue, infatti, anche oltre il tradizionale periodo della Fiera, la collaborazione con l’Associazione Albergatori Esercenti Operatori Turistici della provincia di Cuneo, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, per l’iniziativa che, coinvolgendo i ristoranti […]

  • fauna-alpina-entracque

    Entracque: Corsi "La Fauna Alpina"

    da on 5 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Entracque. Presso il Centro Visita Uomini e Lupi si svolgono i corsi “La Fauna Alpina”. Sabato 12 Gennaio 2019 – I Roditori delle Alpi Marittime Serie di appuntamenti con approfondimenti e piccole curiosità sulla biologia ed etologia degli animali presenti nel territorio delle Alpi Marittime. Adatto dai 14 anni in su. Presso Centro Visita Uomini e […]

  • corso-di-informatica

    BRA: Corsi di informatica per adulti

    da on 8 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Bra. Sono aperte le iscrizioni per i corsi di informatica per adulti promossi dal “CPIA – Centro Provinciale Istruzione Adulti di Alba Bra Mondovì”, sede di Bra (via Serra, 9). A partire dal 4 febbraio 2019, il lunedì, dalle 18.15 alle 20.15, si terrà il corso di “Videoscrittura – foglio di calcolo”, mentre, sempre il […]

Hai già letto…

Tweets cuneesi