La giunta comunale di Caramagna Piemonte dopo le elezioni 2014

3 giugno 2014 politica

0 Commenti

Squadra che vince non si cambia, viene da dire, a leggere i nomi della nuova Giunta Caramagnese. Conferma per la vice sindaco Maria Coppola e per gli assessori Marco Osella e Luigi Chiaraviglio, che sono stati anche i candidati con più preferenze. New entry sia come assessore che come consigliere Giacomina Alessio, più votata tra le donne dopo Maria Coppola. La recente modifica della legge elettorale prevede che “nelle giunte dei comuni oltre i tremila abitanti nessuno dei due sessi può essere rappresentato in misura inferiore al 40%, con arrotondamento aritmetico”. Intanto lunedì 9 alle 21.15 si riunisce per la prima volta il nuovo Consiglio Comunale, cella sala del cortile del Municipio, a cui naturalmente possono partecipare tutti i cittadini. “Ringrazio i caramagnesi per la fiducia che hanno tornato ad accordarci” dichiara il sindaco Riu, al secondo mandato. “Il risultato è molto confortante ma anche molto impegnativo, non solo perché abbiamo sfiorato il 70% dei voti validi, ma anche perché passando da 849 a 1.200 voti, circa il 40% in più rispetto al 2009, abbiamo ricevuto il voto di più della metà degli elettori residenti in paese, visto che dei 2.536 aventi diritto al voto, 249 sono residenti all’estero (soprattutto Argentini) iscritti all’Aire e difficilmente riescono a venire a votare. Tutto ciò ci porta a corrispondere alle esigenze dei cittadini cercando sempre più di unire il paese, che con questo  voto penso superi le divisioni del passato e guardi avanti. A tutti i Consiglieri di maggioranza verranno delegati dei compiti specifici e sono fiducioso che i Consiglieri di opposizione vorranno collaborare in modo costruttivo, ognuno nei rispettivi ruoli, per il bene di Caramagna Piemonte”.

c.s.

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.

  • fiera-fredda-borgo-san-dalmazzo

    Borgo San Dalmazzo: nei ristoranti aderenti prosegue "Sotto il segno della Lumaca"

    da on 7 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Borgo San Dalmazzo.  La 449esima Fiera Fredda continua fino alla primavera 2019 nei ristoranti “Sotto il Segno della Lumaca”. Prosegue, infatti, anche oltre il tradizionale periodo della Fiera, la collaborazione con l’Associazione Albergatori Esercenti Operatori Turistici della provincia di Cuneo, aderente a Confcommercio-Imprese per l’Italia della provincia di Cuneo, per l’iniziativa che, coinvolgendo i ristoranti […]

  • corso-di-informatica

    BRA: Corsi di informatica per adulti

    da on 8 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Bra. Sono aperte le iscrizioni per i corsi di informatica per adulti promossi dal “CPIA – Centro Provinciale Istruzione Adulti di Alba Bra Mondovì”, sede di Bra (via Serra, 9). A partire dal 4 febbraio 2019, il lunedì, dalle 18.15 alle 20.15, si terrà il corso di “Videoscrittura – foglio di calcolo”, mentre, sempre il […]

  • fauna-alpina-entracque

    Entracque: Corsi "La Fauna Alpina"

    da on 5 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Entracque. Presso il Centro Visita Uomini e Lupi si svolgono i corsi “La Fauna Alpina”. Sabato 12 Gennaio 2019 – I Roditori delle Alpi Marittime Serie di appuntamenti con approfondimenti e piccole curiosità sulla biologia ed etologia degli animali presenti nel territorio delle Alpi Marittime. Adatto dai 14 anni in su. Presso Centro Visita Uomini e […]

  • occitano

    Corsi frontali di lingua e cultura occitana a Dronero

    da on 5 gennaio 2019 - 0 Commenti

    Mercoledì 9 gennaio inizierà un corso frontale di lingua e cultura occitana di primo livello, con un approccio alle varietà della Valle Maira e del Cuneese: lessico, conversazione e cenni delle principali regole grammaticali. Il corso si terrà presso l’Istituto di Studi Occitani in Via Val Maira 19 a Dronero. Sono previsti 6 incontri da 2 ore, i mercoledì dalle 17.30 […]

  • befana-archeologia

    Cuneo: Un viaggio dentro l'archeologia

    da on 5 gennaio 2019 - 0 Commenti

    L’associazione noau | officina culturale propone tra gennaio e febbraio un corso di archeologia di sei lezioni per conoscere le grandi civiltà del passato attraverso le scoperte archeologiche che hanno svelato le meraviglie custodite sopra e sotto il suolo delle sponde del Mediterraneo. Il ciclo di lezioni, che partirà dalle origini dell’umanità e si concluderà con il crollo dell’Impero Romano […]