Il franchising della Fassona è realtà

Il franchising della Fassona è realtà. L’innovativa start-up decolla nel cuore mercantile di Torino, a due passi dal popolare Balon. Nella serata di mercoledì 18 febbraio il primo locale della nuova generazione Fassoneria-Compral carni è stato tenuto a battesimo al Quadrilatero durante un opening-party che ha richiamato la clientela giovane ma anche la Torino degli affari.

C’è curiosità e interesse per questo “patto della buona carne” tra la campagna e la città. La Fassoneria-Compral è il punto di arrivo di una filiera corta e controllata senza passaggi tra chi produce e chi consuma.

Restaurant, catering, take away e delivery: l’obiettivo è ambizioso, sottolinea Fabrizio Bocca, titolare della Fassoneria firmata Compral che è pronto per nuove aperture a Torino e in altre città. “Il mondo Fassona ispira fiducia al consumatore. E’ un’eccellenza a portata di mano che puoi consumare al tavolo, portarti a casa per una cena, oppure farti consegnare a domicilio nelle pratiche confezioni sottovuoto preparate nel Laboratorio Compral di Cuneo”.

Al party sotto la Mole era presente la squadra degli allevatori-produttori cuneesi guidati dal presidente Roberto Chialva e dal direttore Bartolomeo Bovetti, gente che porta avanti una tradizione secolare ma aggiornandola alle sfide della competizione globale. Non va dimenticato che Compral, primo player della Fassona sul mercato (oltre 10 mila capi macellati all’anno), oggi alimenta sei punti di vendita in Piemonte, rifornisce i corner del fresco nella Gdo di alta gamma, ed esporta bolliti e bistecche sulle nuove piazze dell’Estremo Oriente, a partire da Hong Kong.

Dice il direttore Bovetti: “Sul piano gastronomico il marchio Fassoneria-Compral ha la strada aperta per il differenziale di qualità rispetto all’attuale offerta di street food. Dobbiamo concentrare il nostro impegno sul Delivery, per garantire al consumatore tutti i tagli di Fassona piemontese nelle modalità di vendita più comode e convenienti. Grazie al Laboratorio di Cuneo e alle professionalità messe in campo contiamo di poter rispondere appieno alla crescita del nostro modello di franchising. Le manifestazioni di interesse al riguardo sono significative – conclude Bovetti – e confermano la validità della strategia che ci siamo dati di avvicinare la produzione al consumo, tagliando tutti i costi di intermediazione”.

Fassoneria-Compral-Torino

  

Link sponsorizzati

Lascia una risposta.