Schermi d’autore Autunno 2018 al Cinema Lux di Busca


Schermi d'autore Autunno 2018 al Cinema Lux di Busca



Schermi d’autore Autunno 2018 al Cinema Lux di Busca

Il Cineclub Méliès annuncia Schermi d’autore Autunno 2018 al Cinema Lux di Busca

La rassegna autunnale si aprirà ufficialmente giovedì 4 e venerdì 5 ottobre prossimi, con “Chiamami col tuo nome” premiatissimo lavoro del regista italiano Luca Guadagnino; l’opera, insignita col Premio Oscar per la Miglior sceneggiatura non originale, racconta le vicende di Elio, che vive con i genitori nella loro villa del XVII secolo. Un giorno li raggiunge Oliver, uno studente che sta lavorando al dottorato con il padre di Elio, docente universitario. Un incontro che cambierà profondamente la vita del giovane ragazzo…

Secondo appuntamento, giovedì 11 e venerdì 12 ottobre prossimi, con “Maria Maddalena” del regista Garth Davis (Gran Bretagna), con Rooney Mara e Joaquin Phoenix: una donna in cerca di una nuova vita, che possa essere finalmente libera da tradizioni e gerarchie maschiliste del suo tempo. Davanti a lei la possibilità di intraprendere un cammino di crescita grazie al movimento fondato dal carismatico Gesù di Nazareth… film girato tra Matera e la Spagna, sarà accompagnato per la serata del venerdì da un ricco dibattito post-proiezione alla presenza di Paolo Riberi, autore della pubblicazione “Maria Maddalena e le altre” ed il sacerdote don Danilo Bedino della Diocesi di Cuneo e Fossano.

La settimana successiva, giovedì 18 e venerdì 19 ottobre, in programma l’irriverente “Tonya” di Craig Gillespie (Australia), la vera storia della pattinatrice statunitense Tonya Harding, interpretata da Margot Robbie, protagonista di uno dei più grandi scandali sportivi degli anni ’90. Tra l’esecuzione di un triplo axel ed i giochi olimpici di Albertville, una sportiva dal temperamento decisamente focoso…vincitore dell’Oscar alla Miglior Attrice non protagonista (Allison Janney)!

Quarto appuntamento il sorprendente “Morto Stalin se ne fa un altro” del regista Armando Iannucci (Scozia), giovedì 25 e venerdì 26 ottobre prossimi: un uomo sta morendo, non un uomo qualsiasi: è Joseph Stalin, Segretario Generale dell’Unione Sovietica. Una commedia nera, una satira sul potere ed il totalitarismo che narra in chiave farsesca cosa successe dopo la notte del 2 marzo 1953…film presentato all’ultima edizione del Torino Film Festival (Premio Fipresci), ha raccolto consensi unanimi e la prima censura sul mercato russo dai tempi dell’ex Unione Sovietica.

Giro di boa giovedì 8 e venerdì 9 novembre con “Tito e gli alieni” di Paola Randi (Italia) con Valerio Mastandrea e Clemence Poèsy: un professore vive isolato dal mondo nel deserto del Nevada, nei pressi dell’Area51. Una vita monotona e piatta che viene scombussolata da Stella, una giovane wedding planner e i due nipotini (Tito e Anita) che lo raggiungono dopo la scomparsa del padre… presentato al Torino Film Festival, l’opera prima della sceneggiatrice passata alla regia commuove e convince!

Seguirà il nuovo ed attesissimo lavoro del maestro Roman Polanski (Francia/Belgio), giovedì 15 e venerdì 16 novembre, “Quello che non so di lei“: vittima di un blocco creativo, Delphine riceve alcune lettere minatorie che l’accusano di aver dato la famiglia in pasto al pubblico. All’orizzonte si profila l’affascinante L. che si atteggia ad amica e confidente…tratto dal romanzo “Da una storia vera” e presentato Fuori Concorso all’ultima kermesse di Cannes, annovera nel cast Emmanuelle Seigner ed Eva Green, un thriller mozzafiato!

Settimo appuntamento, giovedì 22 e venerdì 23 novembre, con “Corpo e anima” di Ildikò Enyedi (Ungheria), Orso d’oro alla Berlinale e Premio della Giuria Ecumenica, segue le vicende di Endre, direttore di un mattatoio, che è sospettoso di Maria, nuova responsabile del controllo qualità. Una psicologa, ne corso di colloqui di routine, scopre che i due condividono uno strano ricorrente sogno…

Chiuderà il ciclo autunnale la commedia drammatica indipendente a firma di Sean Baker “Un sogno chiamato Florida” (USA), giovedì 29 e venerdì 30 novembre: storia di un sogno irraggiungibile che racconta la difficile vita dei nuovi poveri americani, costretti a vivere in un motel a 35 dollari a notte. Un viaggio commovente di libertà ed immaginazione visto con gli occhi di un bambino…inserito dalla National Awards of Review nell’elenco dei dieci migliori film dell’anno, vanta un Willem Dafoe in stato di grazia. Anche per gli Schermi d’autore autunnali è prevista una prestigiosa serata con regista! Per Vetrina Italia sarà proposto venerdì 9 novembre, in occasione di “Tito e gli alieni”, l’incontro con la cineasta Paola Randi, che incontrerà il pubblico al termine della proiezione.

L’accesso alle proiezioni sarà possibile come di consueto in modalità abbonamento a 12 euro (con tessera associativa ANCCI-Méliès in corso di validità per la stagione 2018-19 compresa nel prezzo dell’abbonamento stesso) o con il biglietto singolo fissato a 5 euro a spettacolo. È possibile sottoscrivere l’abbonamento direttamente in sala, in occasione degli spettacoli di rassegna. Confermati i servizi che ormai segnano la differenza del Circolo con le realtà simili: l’introduzione alla visione precedente la proiezione ed il voto del pubblico.

Tante sorprese attendono i partecipanti al ciclo di proiezioni.

Info: www.cineclubmelies.it – direttivo@cineclubmelies.it
tel. +39 349 1817 658 (chiamare ore pasti).



Sto caricando la mappa ....

Data / Ora
04/10/2018 - 30/11/2018 / Tutto il giorno

Luogo
Cinema Teatro Lux di Busca

Categorie






Hai già letto?

Hai già letto?