Di terra e di bosco di Vinicio Perugia al Castello di Rocca de Baldi

Venerdì 2 giugno alle ore 17 presso il Castello di Rocca de Baldi viene inaugurata la mostra di Vinicio Perugia, pittore marchigiano di nascita e piemontese d’adozione. La mostra sarà visitabile gratuitamente per tutte le domeniche del mese fino al 30 giugno negli orari di apertura del castello.

«Seguo l’odore dei boschi, vagabondando, lasciandomi guidare da giovani germogli, pozzanghere, specchi d’acqua, tracce sulla neve; incontro cieli fluidi, cieli reclusi, cieli verticali, passaggi segreti, sentinelle e anche qualche fantasma; ascolto pietre parlanti che annunciano presagi; ascolto, attraverso un ruscello, il richiamo del mare e mi sorprendo a riflettere sul tempo perduto… Quando la pittura si trasforma in poesia, in letteratura, ci attrae inesorabilmente nel suo mondo e i gentili spiriti dell’ispirazione, fedeli a quei cicli che vengono dal respiro della terra, ci spingono insistenti verso luoghi remoti dell’anima… Vinicio Perugia trae dalla natura la sua forza artistica: illuminante e consolatrice al contempo e, i suoi soggetti, narrano racconti essenziali ma anche imperiosi e limpidi; si sente circolare nei suoi colori e nella luce riflettente un’aria chiara, aperta, campestre, forse odore di pioggia, di neve, di rugiada Nelle sue opere il tempo langue, questo mi porta a stabilire con le sue immagini un rapporto singolare, fantastico e solitario come fosse un esercizio spirituale, un allenamento a pensare e ad amare la solitudine, senza tenersene al riparo, senza trovarla assurda e irragionevole, lasciandola germogliare e scorrere, semplicemente, come l’acqua.» (Laura Scarpellino)

VINICIO PERUGIA, nato nel 1947 a Fabriano nelle Marche, ha appreso, in età giovanile, i primi rudimenti artistici dal padre, il pittore Gilberto Perugia (1897-1977). Ha lavorato come illustratore, grafico e vignettista satirico, ritrovando, negli anni ’70, la vocazione per l’incisione e la pittura. Dal 1982 espone in numerose mostre personali, collettive e rassegne d’arte internazionale, ricevendo numerosi premi e segnalazioni critiche. Tiene corsi didattici di disegno, pittura e incisione, presso l’UNI 3 di Avigliana, SOMS’Arte di Avigliana e Gli Argonauti di Collegno (TO).

Vive e lavora ad Avigliana (TO) con atelier nel centro storico medievale, via Porta Ferrata 15.

Info: www.vinicioperugia.com – parole@vinicioperugia.com  – tel. 333.7557134

  

Link sponsorizzati

  • tuma-e-bodi

    Dal 1° settembre Tuma&Bodi con Birra 2018 a Entracque, Valdieri, Vernante, Roaschia e Aisone

    da on 31 agosto 2018 - 0 Commenti

    A partire dal prossimo 1° settembre e fino al 9 dicembre, l’Associazione Ecoturismo in Marittime presenta un ciclo di appuntamenti gastronomici per valorizzare le produzioni locali.

  • Dogliani-DOCG

    Autunno 2018 con il Dogliani DOCG: sei domeniche di degustazione

    da on 1 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Autunno 2018 con il Dogliani è il nuovo evento annuale che  la Bottega del Vino Dogliani Docg ha deciso di dedicare ai vini dei suoi produttori. Fino ad ora non c’era mai stato un appuntamento sul territorio dedicato a tutti i produttori associati, ai loro Dogliani e alle altre bottiglie che vedono la luce nelle […]

  • Straconi-2014

    Stracôni 2018: aperte le iscrizioni

    da on 2 ottobre 2018 - 0 Commenti

    Giovedì 4 ottobre si aprono le iscrizioni alla 36^ edizione della Stracôni 2018, in programma domenica 11 novembre; la quota di partecipazione, come da 18 anni, è fissata in 5 € e ritornerà interamente alle Associazioni Sportive e scuole del nostro territorio in base al numero dei partecipanti. Le iscrizioni chiudono l’8 novembre o al […]

  • piero-roccia_fossano

    A Borgo Vecchio di Fossano espone Piero Roccia

    da on 30 settembre 2018 - 0 Commenti

    Dal 5 al 28 ottobre, presso la Chiesa di San Giovanni in Borgo Vecchio a Fossano, mostra di Piero Roccia. Aperta dal giovedì alla domenica, dalle ore 16 alle 19.30. Ingresso libero.

  • in-trincea-sbocciavano-i-fiori

    A Cuneo la mostra "In trincea sbocciavano i fiori"

    da on 29 agosto 2018 - 0 Commenti

    Si inaugura venerdì 31 agosto alle ore 17.30, a palazzo Samone di Cuneo, via Amedeo Rossi 4, la mostra “In trincea sbocciavano i fiori  – Bossoli incisi dai soldati durante la Prima Guerra Mondiale”  organizzata dalla Pro Natura Cuneo per  ricordare i cento anni dalla fine della Grande Guerra.

Hai già letto…

Tweets cuneesi

Eventi