Calato il sipario sulla stagione 2016/2017 del Teatro Sociale “G. Busca” di Alba

La Serata “Memorial Teatrale a Dino Lavagna” del 31 maggio ha concluso ufficialmente la ventesima stagione teatrale 2016-2017 del Teatro Sociale “G. Busca” di Alba. Una stagione ricca di appuntamenti che ha visto il nostro palcoscenico calcato dai grandi nomi del Teatro Italiano e che ancora una volta ha registrato una grande partecipazione di pubblico.

Anche quest’anno sono stati tanti gli spettacoli che hanno registrato il  “TUTTO ESAURITO” al botteghino del Teatro di Alba: ben 11 sono stati i sold out raggiunti quest’anno.

È stata una stagione di grande successo: poetico e bellissimo Billy Elliot, ineguagliabile la bravura de Gli Oblivion in The Human Juke Box, unica l’interpretazione di Gioele dix in Il Malato Immaginario. Ha lasciato senza parole la bellezza e la messinscena di Qualcuno volò sul nido del cuculo la cui regia perfetta è stata curata da Alessandro Gassmann, emozionanti le tre grandi donne del teatro che hanno interpretato Le sorelle Materassi, leggero ma molto apprezzato Mi piaci perché sei così con Vanessa Incontrada.

Senza contare poi il buon esito raggiunto dalla rassegna di teatro comico “Risate a Teatro”, e di tutte le altre rassegne, “Famiglie a Teatro”, “Teatro del Territorio”, “Teatro-Scuola” e ultimo, ma non ultimo in ordine di importanza, il “Festival del Teatro dei Ragazzi”.

Apprezzate le iniziative organizzate appositamente per celebrare la ventesima stagione del Sociale: la mini rassegna “Teatro-Sport”, con Matteo Caccia e Federico Buffa che hanno intrattenuto magistralmente il pubblico con storie ed aneddoti legati al mondo sportivo, la mostra “Un teatro di immagini” allestita nel foyer del Teatro che ripercorre i momenti più salienti del Teatro attraverso fotografie storiche del restauro, locandine degli spettacoli ospitati in queste 20 stagioni e autografate dagli attori, gli incontri con gli attori in “Parlare di teatro” che hanno visto Massimo Cotto dialogare con Daniele Pecci, Maddalena Crippa Milena Vukotic, Lucia Poli e Marilù Prati.

Un discorso particolare va dedicato al Festival Il Teatro dei Ragazzi che, giunto anch’esso ormai alla ventesima edizione vede ogni anno un numero considerevole di scuole e ragazzi coinvolti: quest’anno sono state 13 gli spettacoli presentati con un totale di 24 recite, 616 ragazzi coinvolti come attori e per un totale di 10.560 spettatori.

«Il Teatro dei Ragazzi” è una rassegna che dura da vent’anni – ha sottolineato il Sindaco Maurizio Marello – Ci abbiamo sempre creduto molto perché il teatro è un veicolo educativo straordinario. Dobbiamo ringraziare per ciò la Ripartizione Cultura del Comune, i dirigenti scolastici,  gli insegnanti. Da sei anni “Il Teatro dei Ragazzi” è anche una piccola competizione tra le scuole per raggiungere il premio “Memorial a Dino Lavagna”». 

“Il nostro teatro – dichiara l’assessore alla cultura Fabio Tripaldi – continua ad essere uno dei punti nevralgici della vita culturale cittadina con tanti spettacoli ed eventi seguiti non solo dagli albesi ma da tutto il territorio e la dimostrazione è data anche dai tanti biglietti ed abbonamenti venduti. Durante questa stagione il teatro ha nuovamente dimostrato di avere veramente un’anima “Sociale”:  aperto a spettacoli di genere diverso ma soprattutto pronto ad accogliere giovani e meno giovani, studenti, appassionati e soprattutto le tante scuole cittadine che per oltre 10 giorni consecutivi, attraverso il Festival del Teatro dei Ragazzi possono toccare con mano la particolare magia del palcoscenico.” 

 

Alcuni dati sulla stagione 2016/2017

Qui di seguito alcuni dati sull’attività del Teatro di Alba per la Stagione 2016-2017:

Presenze totali: 45.921 (il dato comprende gli spettacoli del cartellone teatrale più tutte le attività: affitti sala, incontri, rassegna “Risate a Teatro, etc.)

Totale giornate di apertura del teatro al pubblico per spettacoli, incontri, convegni: 88

Totale appuntamenti per spettacoli, incontri, convegni: 100

Numero totale di biglietti venduti per spettacoli del cartellone 2016/2017: 9593 

Numero totale degli abbonamenti venduti: 1242 (aumentati di 161 rispetto allo scorso anno). Nel nel dettaglio: 291 abbonamenti “Fedeltà” (+ 10); 132 abbonamenti “Famiglie a Teatro” (- 7); 193  abbonamenti “Teatro del Territorio” (+ 32); 478 abbonamenti “Invito a Teatro” (+ 90); 148 abbonamenti “Spazio Gruppi Aziendali” (+ 36). 

Gli spettacoli che hanno registrato l’esaurito: Il malato immaginario (in doppia serata), Scandalo, Mi piaci perché sei così, Billy Elliot, Oblivion – The human jukebox, Canto di Natale e Il piccolo principe (per la Rassegna Famiglie a Teatro), Strì (per il Teatro del Territorio), Sono nata il ventitré e Tanti lati – latitanti (per la rassegna Risate a Teatro).

teatro-sociale-giorgio-busca-alba

 

  

Link sponsorizzati

  • bike-sharing-cuneo

    Bike sharing Cuneo: promozioni mobility week 2017

    da on 18 settembre 2017 - 0 Commenti

    Si segnala che, in occasione della Settimana Europea della Mobilità (16 – 22 settembre), l’importante evento internazionale che ormai da molti anni promuove la Mobilità Sostenibile, sono state organizzate una serie di promozioni da applicare al servizio di bike sharing di Cuneo.

  • Bra-Comune

    Il Comune di Bra cerca due tirocinanti

    da on 18 settembre 2017 - 0 Commenti

     Sono riaperti i termini per la presentazione delle candidature per due posti di stage nell’ambito del progetto di pubblica utilità “Bra Labor” presentato dal Comune di Bra e approvato dalla Regione Piemonte all’interno del POR FSE 2014/2020.

  • paparelli-vignetta

    Più fumetto che arrosto di Danilo Paparelli a Dronero

    da on 21 ottobre 2017 - 0 Commenti

    Il Museo Luigi Mallé di Dronero ospita dal 27 ottobre 2017 al 28 gennaio 2018 la mostra Più fumetto che arrosto. 73 Ritratti e biografie dei più famosi chef stellati di Danilo Paparelli, a cura di Ivana Mulatero.

  • daniela-dell-orto-dipinto

    Perfette imperfezioni” - mostra di pittura di Daniela dell’Orto alla Biblioteca di Alba

    da on 1 settembre 2017 - 0 Commenti

    La Biblioteca civica di Alba presenta la mostra Perfette imperfezioni di Daniela dell’Orto. L’autrice, di origine milanese ma residente nelle Langhe, ha cominciato a dipingere da bambina grazie alla zia che le ha insegnato diverse tecniche. A lungo ha coltivato l’arte figurativa e paesaggistica, poi, da qualche anno a questa parte, ha cambiato stile avvicinandosi alla pittura […]

  • disegnato-acqua

    Disegnato dall’acqua. Il paesaggio di un ambiente fluviale a Cuneo

    da on 1 novembre 2017 - 0 Commenti

    Passeggiando lungo i nostri fiumi possiamo incontrare tracce di due diversi mari ormai scomparsi, ciottoli che ci parlano di spiagge tropicali e resti di montagne che non esistono più. Il territorio cuneese è profondamente legato al continuo moto dell’acqua che ha disegnato nei secoli il paesaggio che conosciamo. “Disegnato dall’acqua. Il paesaggio di un ambiente […]

Hai già letto…

Tweets cuneesi